Ancora una vittima della crisi. Si toglie la vita gettandosi in una cisterna

Ultimi articoli
Newsletter

Modica | la cusa forse anche lo stato di salute della moglie

Ancora una vittima della crisi
Si toglie la vita gettandosi in una cisterna

Lavorava per la Spm e da cinque mesi non percepiva lo stipendio

Redazione Online

Uno scorcio di Modica
Uno scorcio di Modica

MODICA | Da ieri Ragusa piange un’altra vittima della crisi. Vincenzo Savarino, dipendente della Socità Servizi Per Modica, si è tolto la vita gettandosi in una cisterna. Un altro dramma sociale determinato anche dal mancato recepimento degli stipendi da cinque mesi, dall’ombra del prepensionamento e dalla grave vicenda che ha colpito la moglie, ricoverata in stato vegetativo. L’uomo, padre di tre figli adulti, è morto annegato.

In città c’è sgomento e preoccupazione per l’ennesimo gesto estremo causato dalla crisi economica. Domani si terranno i funerali di Vincenzo Savarino.

Martedì 4 giugno 2013

© Riproduzione riservata

683 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: